Per offrire il miglior servizio possibile il presente sito fa uso di cookies, anche di terze parti. Continuando la navigazione si autorizza l'uso dei cookies.
Leggi la Privacy e cookie policy OK

- Toscana -

Fondazione Toscana Spettacolo Onlus

Fondazione Toscana Spettacolo Onlus, circuito fondato dalla Regione Toscana per la distribuzione dello spettacolo dal vivo in Toscana, riconosciuto dal Mibact; capofila dell’R.T.O con Fondazione Teatro di Pisa, Fondazione Fabbrica Europa per le arti contemporanee, in stretta condivisione con il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo – Direzione Generale per lo spettacolo dal vivo e Regione Toscana.

Sede:

Via Santa Reparata n. 10/A, 50129 Firenze

segreteria@fts.toscana.it

http://www.toscanaspettacolo.com/

Irene Russolillo

Strascichi

Montemurlo (PO) - Spazio culturale La Gualchiera

giovedì 19 giugno 2014

Vetrina 2014 - Sezione IN

Claudia Caldarano

Essere E...go

Montemurlo (PO) - Spazio culturale La Gualchiera

giovedì 19 giugno 2014

Vetrina 2014

ph Dario Bonazza

Irene Russolillo

Ebollizione

Scandicci (FI) - Teatro Studio Krypton

sabato 23 novembre 2013

Vetrina 2013 - Sezione IN

Davide Calvaresi

Display

Scandicci (FI) - Teatro Studio Krypton

sabato 23 novembre 2013

Vetrina 2013 - Selezione IN

ph Vincenzo Pioggia

Francesca Duranti

Non so come stare

Scandicci (FI) - Teatro Studio Krypton

sabato 23 novembre 2013

Vetrina 2012  - Selezione IN

Irene Russolillo

Strascichi

Pistoia - Il funaro Centro Culturale

giovedì 25 giugno 2015

Vetrina 2014 - Sezione IN

Gianluca Girolami

“M” 1 poi 2 poi 3

Pistoia - Il funaro Centro Culturale

giovedì 25 giugno 2015

Vetrina 2015 - sezione OUT

Elisabetta Lauro | Cuenca Lauro

(Zero) Work in progress - Estratto

Scandicci (FI) - Teatro Studio

giovedì 6 novembre 2014 - venerdì 6 novembre 2015

Vetrina 2014

Moreno Solinas

Tame Game

Scandicci (FI) - Teatro Studio

giovedì 6 novembre 2014

Vetrina 2014

ph Michela di Savino

Collettivo Pirate Jenny

Pollicino 2.0

Scandicci (FI) - Teatro Studio

giovedì 6 novembre 2014

Vetrina 2014 

Gianluca Girolami

“M” 1 poi 2 poi 3

Scandicci (FI) - Teatro Studio

giovedì 12 novembre 2015

Vetrina 2015 - sezione OUT

Francesco Colaleo, Maxime Freixas - Cie MF

Re-Garde

Scandicci (FI) - Teatro Studio

giovedì 12 novembre 2015

Vetrina 2015 - sezione IN

Daniele Albanese

VON

Pisa - Teatro Verdi

mercoledì 7 febbraio 2018

Idea e realizzazione: Daniele Albanese
Danza: Daniele Albanese Marta Ciappina Giulio Petrucci
Disegno luci: Alessio Guerra
Musica originale: Lorenzo Donadei - Luca Nasciuti (ultimo assolo)
Tecnica: Jan Olieslagers
Assistenza artistica: Virginia Canali
Organizzazione: Giovanna Milano

Coproduttori: Torinodanza festival / Fondazione del Teatro Stabile di Torino - Teatro Nazionale, CDC - Les Hivernales/Avignon, Halles de Schaerbeek con il sostegno di Garage 29/Bruxelles, Associazione Stalk/Parma.

Progetto sostenuto da CollaborAction#3 - azione del Network Anticorpi XL, in collaborazione con festival, rassegne e stagioni a cura di Anticorpi e Ater, Interplay, Piemonte Dal Vivo, Amat, Arteven, Artedanzae20, Teatro Pubblico Pugliese, C.L.A.P.Spettacolodalvivo, Armunia, FTS Onlus, Centro Santa Chiara.

Progetto sostenuto dal “Fondo per la Danza D’autore Regione Emilia-Romagna 2015/2016”

Residenze artistiche: Halles de Schaerbeek e Garage 29 (Bruxelles)/in collaborazione con Torino Danza Festival/Wallonie-Bruxelles International (WBI)- Wallonie Bruxelles Thèâtre Danse (WBTD)/Città di Torino, Lavanderia a Vapore 3.0/ Piemonte dal Vivo, Teatro Petrella di Longiano /Comune di Longiano con Teatro Dimora / Arboreto Mondaino, Teatro Consorziale di Budrio - Comune di Budrio (Bo) con H(abita)T /rete di spazi per la danza, Teatro delle Briciole – Solares fondazione delle Arti/Parma, Europa Teatri/Parma, Santarcangelo Festival/Santarcangelo di Romagna.

 

L'orizzonte degli eventi delimita in un buco nero una immaginaria superficie di spazio-tempo che separa i punti da cui i segnali possono fuggire da quelli per cui ciò non è più possibile. Questa zona immaginaria di confine e di passaggio tra ciò che è chiaro e leggibile e ciò che è oscuro e misterioso è la zona di indagine di Von.
Una riflessione sulla danza intesa come continua mutazione e trasformazione in rapporto con le forze che agiscono sui corpi e sullo spazio in una coreografia di movimento, luce e suono.Forze naturali, forze fisiche e forze politiche che mutano, distorcono e muovono i corpi e il loro incedere nel tempo, onnipresente personaggio di questo spettacolo.

fine lista contenuti